Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 27/01/2021 ore 18:08




pagina precedente

23 Dicembre 2020
L'Italia delle bandierine (7). Toscana e Umbria

scarica foto
Eccoci nel cuore d'Italia con Toscana e Umbria che abbiamo voluto considerare un tutt'uno.
In Toscana si socntrano i colossi e questa è la regione dove gli ultimi arrivati, i tedeschi di Wurth, si giocano la carta importante della MEF. I punti vendita dei Giaffreda boys qui sono 23 e capaggiano la classifica davanti a Marini Pandolfi (gruppo COMET, quindi Startre) che insegue a quota 21.
E' importante anche la presenza di Sonepar c he qui ha fatto sue le filiali un tempo delal Sacchi ed ora insegue a quota 16. E' ottima però anche la posizione di Elex che soppa gli otto punti vendita della Comoli Ferrari e i 14 de l'Elettrica di Criachi.
In Toscana cresce Fegime ora a quota 4 arrivano in dote dal Findea: sono quelli della Electra.
Nutrita la pattuglia del GEWA: si parte con Efa e Montauti (un pv a testa), per continuare con Elfi (3) e FOEL (5) IFEL ha un punto vendita a Arezzo e Pancani due tra Pistoia e Quarrata.

Classifica quindi: Wurth 23, Elex 22 (Comoli e L'Elettrica) , Comet 21, Sonepar 16, Gewa 13, Fegime 4.

Spostiamoci ora al centro con l'Umbria. Qui comanda Rema Tarlazzi con 9 punti vendita seguito dalla EDIF di Umbertina Verdicchio a quota 5. Poi c'è un trisformato da Sonepar, MEF e Rimep (Fegime): ognuna con tre magazzini.
Da segnalare in questa regione anche due associati a Anse 2000: la Scs di Foligno e la CEIT di Terni e uno a Gewa (Fomel)



  © 2009/2021 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Powered by www.webarea.it