Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 20/02/2019 ore 17:39




pagina precedente

31 Gennaio 2019
I consigli Immergas per beneficiare del bonus casa "ristrutturazione"

comunicazione IMMERGAS

I CONSIGLI IMMERGAS PER BENEFICIARE DEL BONUS CASA "RISTRUTTURAZIONI"


Immergas mette a disposizione, da diversi anni, un supporto tecnico per l'applicazione delle normative fiscali e per la scelta dei prodotti e sistemi più adeguati; offre, inoltre, un servizio di aggiornamento sulle detrazioni applicabili ai propri prodotti.
Il presente testo, pertanto, vuole porre l'attenzione su conferme e novità - anche retroattive -recentemente introdotte dalla legge sulla detrazione 50% Irpef "Ristrutturazioni".

La Legge di bilancio n. 205/17 ha introdotto, a partire dal 2018, la "comunicazione ENEA" che deve essere inoltrata telematicamente, entro 90 giorni da fine lavori, per molti interventi - finalizzati al risparmio energetico e all'uso delle fonti energetiche rinnovabili - che beneficiano della Detrazione 50% Bonus Casa (rif. art. 16-bis, D.P.R. n. 917/86 e s.m.i.).
La Legge di Bilancio 2019 ha confermato la detrazione dall'Irpef, in 10 anni, del 50% delle spese di ristrutturazione - fino ad un massimo di 96.000 euro per unità immobiliare - e la comunicazione ENEA.

L'obbligo di comunicazione, è bene sottolinearlo, è retroattivo per il 2018 e riguarda anche interventi impiantistici in cui i prodotti Immergas sono abitualmente utilizzati:

• installazione di collettori solari termici per ACS e/o riscaldamento ambienti;
• sostituzione di generatori di calore con caldaie a condensazione ed eventuale adeguamento dell'impianto;
• pompe di calore per climatizzazione ambienti ed eventuale adeguamento dell'impianto;
• sistemi ibridi (caldaia a condensazione e pompa di calore) ed eventuale adeguamento dell'impianto;
• scaldacqua a pompa di calore; generatori di calore a biomassa;
• installazione di impianti fotovoltaici (solo per usi domestici e fino a 20 kWp).

Il termine di 90 giorni per effettuare la comunicazione all'Enea decorre dal 21 novembre 2018 per gli interventi conclusi prima dell'attivazione del portale, ovvero tra il 1° gennaio e il 21 novembre 2018 (termine ultimo: 18 febbraio 2019).
Per lavori realizzati tra il 22 novembre e il 31 dicembre 2018 occorre inviare i dati richiesti entro 90 giorni dalla data di fine lavori.
Occorrerà, invece, attendere l'attivazione dell'apposito portale per trasmettere i dati relativi agli interventi completati nel 2019.




  © 2009/2019 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Powered by www.webarea.it