Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 11/07/2020 ore 19:53




pagina precedente

08 Giugno 2020
Un 2019 da record per il gruppo HANSGROHE

comunicazione HANSGROHE

UN 2019 DA RECORD PER IL GRUPPO HANSGROHE


Il Gruppo tedesco che ha fatto la storia dei sistemi doccia e dei miscelatori ha registrato un nuovo record di vendite.

Nel 2019 sono stati destinati 45 milioni di euro di investimenti a tecnologie future.


Schiltach, giugno 2020 - Il Gruppo Hansgrohe, tra le aziende leader nella produzione e commercializzazione di sistemi doccia e rubinetteria con sede a Schiltach in Germania, ha chiuso l'esercizio 2019 con un fatturato record che si attesta a 1.088 miliardi di euro, in crescita dell'1% rispetto al 2018. Tra gli altri indicatori di bilancio, l'EBITDA risulta pari a 213,5 milioni di euro, in calo dell'1% rispetto all'anno precedente, mentre il margine EBIT rimane invariato al 20% circa, a conferma della crescita redditizia del Gruppo Hansgrohe. Allo stesso tempo, l'azienda ha ottimizzato in modo significativo il proprio capitale circolante, grazie al quale il cash flow operativo è aumentato del 12%, raggiungendo i 176,1 milioni di euro. Nel 2019 anche il numero dei lavoratori è risultato in crescita con 4.711 dipendenti in tutto il mondo (4.687 nel 2018), di cui 2.964 basati in Germania e 1.747 nelle sedi internazionali del Gruppo.

"Per il decimo anno consecutivo, Hansgrohe ha raggiunto un nuovo record di vendite", afferma Hans Juergen Kalmbach, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Hansgrohe SE. "Grazie agli ingenti investimenti nel nostro futuro, come il nuovo impianto di galvanoplastica nella sede di Offenburg e la digital transformation, e nonostante l'effetto negativo della riorganizzazione della distribuzione negli Stati Uniti, possiamo registrare il secondo miglior risultato economico della storia della nostra azienda. Meritano un ringraziamento speciale tutti i nostri dipendenti nel mondo che, grazie al loro impegno, sono stati fondamentali per questo traguardo. La nostra cultura di collaborazione attiva crea le basi per garantire il nostro successo aziendale e continuerà a sostenerci nella situazione attuale".

Nonostante il generale indebolimento dell'economia globale, anche nel 2019 il Gruppo Hansgrohe ha realizzato circa il 77% del suo fatturato al di fuori della Germania, commercializzando i propri prodotti in oltre 140 Paesi. La Germania continua a essere il mercato principale con un fatturato pari a circa 255 milioni di euro, in crescita del 3,6% rispetto al 2018, ma si è registrata una crescita in tutti i Paesi.

Al fine di assicurarsi un successo sostenibile e duraturo nel tempo anche in momenti economici difficili come quello attuale, il Gruppo Hansgrohe ha continuato a investire sia nei prodotti che nei processi aziendali.
A livello di prodotto, a marzo del 2019 in occasione della fiera internazionale ISH a Francoforte, è stato presentato il rivoluzionario hansgrohe RainTunes, un sistema che integra i sistemi di domotica nell'ambiente doccia, rendendola completamente digitale, e che ha già ricevuto dei riconoscimenti prestigiosi in Germania. A livello di processi, il Gruppo si è concentrato sulle esigenze dei clienti e sulla digitalizzazione delle vendite, ridisegnando i propri sistemi aziendali in tutto il mondo al fine di renderli più agili e in grado di affrontare le sfide che verranno.

Nel 2019 il Gruppo Hansgrohe ha investito complessivamente 45 milioni di euro in tecnologie future e una grossa quota è stata destinata al nuovo impianto di galvanoplastica dello stabilimento di Offenburg, entrato in funzione con successo nella primavera del 2019, un anno e mezzo dopo la posa della prima pietra. Questo grande impianto, con un investimento complessivo di 30 milioni di euro, raddoppierà la capacità di finitura dei prodotti. Per poter soddisfare la domanda sempre crescente di superfici speciali esclusive, l'azienda ha investito molto anche nella tecnologia PVD e si sta preparando al futuro anche in termini di ottimizzazione dei processi e digitalizzazione con investimenti in costante aumento nell'IT.

"In questo momento di emergenza sanitaria, la nostra attenzione è rivolta a garantire la salute e la sicurezza di tutti i nostri interlocutori nel mondo", sottolinea Hans Juergen Kalmbach. "Questa pandemia avrà importanti effetti economici e dobbiamo essere preparati. In occasione dell'Assemblea generale annuale è stato deciso, ad esempio, che il dividendo per l'esercizio 2019 non verrà distribuito per essere preparati agli effetti della crisi del Coronavirus. Insieme al nostro già forte equity ratio, che ora si attesta intorno al 59%, Hansgrohe si trova quindi in una posizione estremamente favorevole. Possiamo e continueremo a investire nel nostro futuro, come nello sviluppo di nuovi prodotti per la fiera ISH di Francoforte 2021. Abbiamo stabilito insieme il cammino per uscire più forti da questa crisi. Per questo motivo presentiamo volutamente fin d'ora i dati positivi per l'esercizio 2019, in modo che la solidità e l'affidabilità economica e finanziaria di Hansgrohe siano confermate".




  © 2009/2020 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Powered by www.webarea.it