Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 26/01/2022 ore 17:27




pagina precedente

05 Gennaio 2022
Salta l'evento ANGAISA e anche Light+Building. E non solo.

scarica foto

Non c'è pace.

Come già aveva anticipato Maurizio Lo Re in una intervista a Mercato Totale, l'evento Angaisa in programma il 28 gennaio è stato rinviato. Forse a tarda primavera, forse.


Le iscrizioni erano oltre quota trecento, aspettavano 600 persone e dunque avevano scelto il MICO, un impianto over-size per riuscire a farlo in sicurezza.
Ma non è bastato; alla gente non basta più la sicurezza evidentemente; e saggia è stata la decisione di ANGAISA di soprassedere per il momento.
Forse, dicono, se ne riparlerà in tarda primavera.

Pensate che originariamente, quel 28 gennaio, avrebbe dovuto essere il giorno dei giorni.

Ovviamente involontariamente, con grande allarme e mobilitazione per noi di Mercato Totale: in quel giorno avrebbero dovuto esserci due eventi capitali e in coincidenza.
L'evento Angaisa, appunto, e il convegno di Elex, cioè gli stati generali dei più grandi distributori elettrici italiani.
In una mattina tra Milano e Assago ci sarebbero stati quasi tutti i produttori e i distributori di materiale elettrico e its in Italia.
E invece non ci sarà nessuno. Elex aveva già disdetto da qualche settimana ed ora Angaisa li segue.

Ma non finisce qui. Come petali di una margherita, si sfogliano i calendari, resta il deserto.

I produttori che avevano ipotizzato la loro presenza alla fiera Light+Building, a marzo a Francoforte (la più grande al mondo), stanno ricevendo la lettera che dice che se ne riparlerà a ottobre. Disfate le valige.
Anche perchè in Germania stanno peggio che da noi e magari sono anche un po' più rigidi.

Non è che il calendario sia stato ripulito con un colpo di spugna totale, ma l'impressione è che altro stia per succedere.

Un pensiero va alla prima fiera in programma, quella di Bergamo della Barcella che a questo punto potrebbe essere in dubbio anche per il gravissimo lutto che ha colpito l'azienda orobica con la scomparsa di Guido Barcella: lui era risoluto nel voler fare la manifestazione.

E poi c'è un calendario, ancora vivo, che potete vedere aggiornato quotidianamento sulla home page di questo sito colonna a  destra. Purtroppo non con aggiunte ma con defezioni.


Per il momento resta confermata la SPS di Parma, come Smart Building Levante di Bari. Vedremo.




  © 2009/2022 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino, n°8 dell’11/2/2021 Powered by www.webarea.it