Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 16/12/2018 ore 22:40




pagina precedente

26 Novembre 2018
Signify e Rockwell Group: un viaggio tutto americano sotto la stazione di Milano

scarica foto

scarica foto
comunicazione Signify

Signify e Rockwell Group insieme per creare un viaggio tutto americano sotto la stazione ferroviaria di Milano


Milano - Signify (Euronext: LIGHT), leader mondiale nel settore dell'illuminazione, ha collaborato con Rockwell Group, celebre studio d'architettura e design nel ricreare una delle scene cinematografiche più iconiche tipicamente americane: The Diner. È Stato quindi riproposto un ristorante di lusso in perfetto stile anni ‘80, situato via Ferrante Aporti 15 in un caveau storico sotto la Stazione ferroviaria di Milano Centrale.

 


David Rockwell, architetto e fondatore di Rockwell Group, ha progettato uno spazio in grado di far immergere i visitatori in un viaggio "coast-to-coast" attraverso gli Stati Uniti, passando per quattro ambienti distinti. I visitatori potranno godersi torte e caffè esattamente come nei tipici ristoranti americani, con frullati serviti durante il pranzo come a New York, mentre una sezione centrale del locale è riservata ai commensali amanti del Midwest. Il retro invece, offre uno spazio estetico più tropicale, tipico delle rilassanti lounge della West Coast.


Signify ha contribuito con soluzioni e sistemi d' illuminazione, installati e programmati dal proprio partner certificato, Arkilux che ha scelto dispositivi Philips Color Kinetics PureStyle IntelliHue Powercore in grado di miscelare una gamma di canali cromatici RGBA LED, ottenendo sottili variazioni di colore per far risaltare la raffinatezza e la particolarità dello spazio.

David Rockwell ha poi lavorato con il lighting designer Paul Gregory, di Focus Lighting, per valutare tutti i colori in ogni singolo punto per garantire che l'aspetto, le sensazioni e le emozioni complessive dello spazio fossero perfette. Infine, utilizzando il controller Philips Color Kinetics Color iPlayer 3, l'illuminazione è stata pre-programmata per cambiare in diversi momenti della giornata creando un'atmosfera sempre unica.


Mescolando la tradizione con un tocco contemporaneo, il ristorante pop-up ha riconosciuto i commensali del passato mentre serviva agli ospiti un assaggio del futuro.
Per leggere la storia completa basta cliccare qui.


Per saperne di pił su SIGNIFY

twitterlinkedin


  © 2009/2018 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Powered by www.webarea.it