Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 15/08/2019 ore 23:50




pagina precedente

20 Giugno 2019
Pedalare Green con Immergas è più facile

comunicazione IMMERGAS

PEDALARE “GREEN”, CON IMMERGAS È PIÙ FACILE

 

In occasione del Giro d’Italia Giovani Under 23 il Comune di Sorbolo Mezzani ha potenziato la nuova pista ciclabile che collega Sorbolo Mezzani a Bogolese, inaugurando una pensilina per la ricarica delle biciclette elettriche realizzata con le tecnologie ImmerEnergy.

 

Brescello 20 giugno 2019 - Pedalare lungo le “vie del Cibo” che portano nel cuore della Food Valley parmense d’ora in poi sarà più facile, anche per i tanti cicloturisti che sceglieranno la bicicletta elettrica come mezzo di trasporto sostenibile al 100%. In occasione del Giro d’Italia Giovani Under 23 il Comune di Sorbolo Mezzani ha infatti potenziato la nuova pista ciclabile che collega Sorbolo Mezzani a Bogolese, inaugurando una pensilina per la ricarica delle biciclette elettriche realizzata con le tecnologie ImmerEnergy.

«In oltre dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili» – spiega Alessandro Carra, Vice Presidente Immergas e Direttore di ImmerEnergy - «abbiamo realizzato e in gran parte stiamo gestendo con servizi di manutenzione, oltre 500 impianti fotovoltaici destinati sia all’uso civile che industriale. Le nuove normative europee impongono, anche per gli edifici della Pubblica Amministrazione, soluzioni sempre più integrate tra fronti energetiche tradizionali (come il gas) e rinnovabili (come il solare termico e fotovoltaico). In questo scenario ImmerEnergy lavora in stretto contatto con Immergas per offrire sistemi ibridi sempre più avanzati e intelligenti, capaci di coniugare il risparmio energetico con il comfort del clima nelle case e negli uffici».

Il taglio del nastro con protagonista la maglia rosa del Giro d’Italia Giovani Under 23 Andres Camilo Ardila, atleta della Selezione Colombiana è un segnale importante:

«Il progetto della pensilina per la ricarica delle bici elettriche lungo la ciclabile» – spiega il Sindaco di Sorbolo Mezzani Nicola Cesari – «è inserito in una visione più ampia. Guardiamo alla sostenibilità con l’obiettivo di avviare realizzazioni concrete e fruibili. La collaborazione con ImmerEnergy (la divisione energie rinnovabili di Immergas) per le tecnologie, con il caseificio sociale Bassa Parmense che ha concesso l’area e con la Bandini e Cantarelli di Sorbolo Mezzani che ha curato la struttura, ha consentito di sviluppare la pensilina di ricarica, creando una vera area di sosta per i cicloturisti. L’inaugurazione coincide con l’ambito riconoscimento Riserva Biosfera Mab UNESCO, che il comune di Sorbolo Mezzani ha ottenuto in occasione della trentunesima sessione del Consiglio Internazionale di Coordinamento del Programma MaB che si sta svolgendo in questi giorni a Parigi».

Le tecnologie fotovoltaiche installate sul tetto della pensilina da ImmerEnergy (impianto fotovoltaico su pensilina di potenza 2 kWp), garantiscono il servizio di ricarica in 20-40 minuti (oltre 6.000 cicli di ricarica all'anno), anche quando i pannelli non sono in grado di erogare l’energia sufficiente grazie alla gestione intelligente con la rete elettrica.

Le postazioni di ricarica Evo-Bike realizzate dalla Giulio Barbieri di Ferrara possono ricaricare contemporaneamente due e-bike.

La pista ciclabile Sorbolo Mezzani - Bogolese è lunga circa 4 Km e si inserisce in un percorso di 30 Km, che da Parma arriva al Po. Una valenza provinciale e regionale sottolineata, al momento del taglio del nastro, da Marco Bosi Vicesindaco del Comune di Parma, da Diego Rossi Presidente Provincia di Parma e Massimo Iotti Consigliere Regione ER. I lavori per la costruzione della pista ciclabile sono durati circa un anno e sono stati interamente finanziati dal Comune di Sorbolo Mezzani.

«La visione dello sviluppo orientata alla sostenibilità a 360°, il forte legame con i territori dove operiamo e il sostegno attivo allo sport (specialmente a quello giovanile)» - spiega Alfredo Amadei Presidente Immergas – «sono valori fondanti per Immergas e per ImmerEnergy. La pensilina per le e-bike è solo un tassello che si unisce ai forti investimenti che mettiamo in campo per ridurre l’impatto ambientale, sia dei nostri prodotti, che del nostro ciclo produttivo. Su questa strada stiamo lavorando e continueremo a pedalare, perché ci sentiamo impegnati come imprenditori, nel dare un contributo sempre più concreto, guardando prima tutto alle nuove generazioni che sono il nostro futuro».

Il Giro d’Italia U23 2019, una tra le corse a tappe più prestigiose del calendario internazionale, ha messo di fronte il meglio del panorama ciclistico: 31 squadre (quasi la metà dall’estero) e oltre 300 atleti, senza contare la “carovana del giro” che ha fatto base al centro sportivo di Sorbolo Mezzani, dove Immergas e ImmerEnergy hanno allestito uno stand, per la partenza della quinta tappa Sorbolo Mezzani - passo del Maniva.

«Per Immergas, dopo il saluto al Giro d’Italia del 2014 e la sponsorizzazione dei Mondiali Under 21 di Rugby nel giugno 2015, la partecipazione, anche con ImmerEnergy, al Giro d’Italia Giovani Under 23 è la conferma di un impegno» – conclude Ettore Bergamaschi, Direttore Marketing Operativo e Comunicazione di Immergas – «puntiamo sui giovani per diffondere una sempre maggiore consapevolezza sulla necessità di investire nella sostenibilità».




  © 2009/2019 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Powered by www.webarea.it