Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 15/08/2019 ore 23:50




pagina precedente

26 Luglio 2019
Pastorino (Assobagno): l'articolo 10 avrà un impatto negativo per il nostro settore

scarica foto

comunicazione Assobagno


PASTORINO (ASSOBAGNO): "SENZA MODIFICHE ALL'ARTICOLO 10 DEL DECRETO CRESCITA GRAVE RISCHIO ANCHE PER LA FILIERA ITS"

 

"Anche Assobagno sostiene l'appello lanciato dal presidente di FederlegnoArredo, Emanuele Orsini, da ANGAISA e da tante altre associazioni di categoria che rappresentano i diversi attori della filiera dell'edilizia, per l'immediata modifica dell'articolo 10 del Decreto Crescita", spiega Paolo Pastorino, presidente Assobagno. "Se non verrà corretto, il meccanismo previsto dall'art. 10 del Decreto Crescita - cioè la possibilità per il contribuente di optare per uno sconto diretto in fattura anziché della detrazione fiscale da recuperare in dieci anni - avrà un impatto molto pesante anche nel nostro settore, in particolare su distributori e installatori. L'inevitabile riduzione degli incassi genererà nel breve un problema di liquidità per tantissime piccole e medie imprese andando a danneggiare la sostenibilità finanziaria dell'intera filiera idro-termo-sanitaria, compresa quindi quella dei nostri produttori che riforniscono la distribuzione specializzata; ma soprattutto è concettualmente sbagliato pretendere che l'industria faccia la parte del finanziatore".

 




  © 2009/2019 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Powered by www.webarea.it