Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 12/06/2024 ore 16:25




pagina precedente

22 Maggio 2024
RENOLIT ALKORPLAN geomembranes: soluzioni pionieristiche per la gestione sostenibile dell'acqua nelle Alpi francesi

Comunicato Stampa 


RENOLIT ALKORPLAN geomembranes: soluzioni pionieristiche per la gestione sostenibile dell'acqua nelle Alpi francesi


RENOLIT ALKORPLAN geomembranes ha affrontato con successo le sfide ambientali e logistiche della gestione delle risorse idriche in zone montane con il suo ultimo progetto presso la stazione sciistica di Superdévoluy, nelle Alpi francesi.

 

Il progetto si è concentrato sul rinnovamento e sull'espansione di due bacini idrici allineati, con l'obiettivo di migliorarne la capacità e la funzionalità per supportare un'ampia gamma di attività, tra cui la produzione di neve artificiale, l'agricoltura, la protezione antincendio e la fornitura di acqua potabile.


Di fronte a sfide ambientali sempre più complesse, la gestione delle risorse idriche nei territori montani richiede soluzioni innovative in grado di adattarsi alle condizioni uniche delle alte quote e dei climi fluttuanti.

 

RENOLIT ALKORPLAN geomembranes, leader nel campo delle soluzioni impermeabili di alta qualità, ha dimostrato ancora una volta la sua esperienza e il suo impegno per la sostenibilità ambientale attraverso il progetto di ristrutturazione ed espansione di due bacini idrici allineati situati in un'area incontaminata di media montagna vicino alla rinomata stazione sciistica di Superdévoluy, nel comune di Dévoluy, nelle Alpi francesi.

Il progetto mette in evidenza le sfide critiche della gestione dell'acqua negli ambienti montani, dove l'equilibrio tra le esigenze umane e la conservazione dell'ambiente è delicatamente in bilico.

 

La complessità della gestione dell'acqua nei bacini montani

I bacini montani presentano una serie di sfide uniche per la gestione dell'acqua, tra cui le condizioni climatiche estreme, l'accessibilità limitata e la necessità di soddisfare diverse esigenze d'uso che vanno dalla produzione di neve artificiale e dall'agricoltura alla fornitura di acqua potabile e alla protezione antincendio.


In questo ecosistema complesso e sensibile, il progetto di ristrutturazione ed espansione dei bacini vicino alla stazione sciistica di Superdévoluy ha posto ulteriori sfide. Il progetto si articolava intorno alla ristrutturazione e all'espansione di due bacini esistenti allineati, situati in un'area naturale di mezza montagna, a un'altitudine di 1800 metri. La sfida principale consisteva nell'aumentare in modo significativo la capacità e la funzionalità di questi serbatoi per supportare una serie di attività diverse, tra cui la produzione di neve artificiale, l'agricoltura, la fornitura di acqua grezza per i ristoranti ad alta quota e la protezione antincendio.

 

I bacini risultanti dovevano coprire un'area di 3,8 ettari, con un aumento totale della capacità del 50%, raggiungendo 239.330 metri cubi. Il progetto richiedeva soluzioni in grado di resistere alle sfide ambientali, come le basse temperature, l'elevata esposizione ai raggi UV e la necessità di materiali per uso alimentare a causa dell'utilizzo dell'acqua per rifornire i ristoranti vicini.

 

RENOLIT ALKORPLAN geomembranes, con la propria ricca storia di soluzioni innovative e sostenibili, è stato perfettamente in grado di affrontare queste sfide.

 

Soluzioni durature, versatili e affidabili per progetti di ingegneria civile

Il progetto ha utilizzato una geomembrana RENOLIT ALKORPLAN HYDRO H DW 35052, una geomembrana omogenea di colore grigio chiaro in cloruro di polivinile flessibile (PVC-P) di 1,5 mm. Questa membrana ha sostituito la geomembrana RENOLIT ALKORPLAN HYDRO 35054, installata inizialmente nel 1994 e con una durata di vita notevole, pari a 29 anni, al momento della concezione del progetto.

 

La scelta di questa membrana non solo ha risposto alle esigenze immediate del progetto, ma ha anche dimostrato durata e affidabilità in quasi tre decenni di servizio. La scelta è stata fatta dopo aver considerato i limiti di altri materiali, in particolare le loro prestazioni a basse temperature. La membrana in PVC selezionata ha dimostrato un comportamento superiore in queste condizioni, rendendola una soluzione ideale per i vincoli ambientali unici del progetto.

 

Inoltre, la membrana in PVC soddisfaceva i requisiti del progetto per i materiali di grado alimentare, garantendo che l'acqua potesse essere utilizzata in modo sicuro nella catena di approvvigionamento dei ristoranti ad alta quota. Questa soluzione ha offerto una risposta solida alle sfide poste dal terreno montuoso, dall'altitudine e dall'uso multiforme dei serbatoi.

 

Il successo dell'implementazione di questa soluzione sottolinea la capacità della geomembrana RENOLIT ALKORPLAN di fornire materiali sostenibili e di alta qualità per soddisfare le complesse esigenze di rinnovamento ed espansione dei bacini di alta quota per diverse applicazioni.

 




  © 2009/2024 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino, n.8 dell'11/02/2021 Powered by www.webarea.it