Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 12/06/2024 ore 16:25




pagina precedente

30 Maggio 2024
DKC - I nuovi convertitori della Linea RamBatt

scarica foto

Comunicazione DKC 


Efficienti, duttili, longevi e monitorabili da remoto: sono i nuovi convertitori della Linea RamBatt di DKC


Innovazione, sicurezza e versatilità Made in Italy le caratteristiche che contraddistinguono l'intera offerta DKC. Peculiarità che trovano riscontro anche in questi nuovi dispositivi.

 

DKC rinnova la gamma dei suoi convertitori di tensione e di frequenza della Linea RamBatt. Lo fa nel solco di una tradizione consolidata che vede nella versatilità, nell'efficienza e nella sicurezza i perché del successo che da sempre i suoi sistemi di conversione dell'energia riscuotono. Questi i punti di forza, oggi resi ancora più solidi, non solo di questi specifici prodotti, ma dell'intero catalogo che DKC propone, ricco di soluzioni interamente ideate e sviluppate in Italia e concepite per essere tra loro facilmente integrabili, così da assicurare ai professionisti di diversi comparti un'offerta davvero coordinata.

 

Nel contesto di questa visione si inserisce l'aggiornamento della famiglia di convertitori di tensione e di frequenza della Linea RamBatt, destinati a tutte quelle aziende che ambiscono a rendere i propri prodotti adeguati ad un uso in contesti internazionali, senza per questo dover intervenire con modifiche progettuali della parte elettrica delle apparecchiature e ad una riscrittura del software che le governa. I nuovi convertitori della Linea RamBatt di DKC trovano la loro primaria applicazione nei laboratori dove vengono eseguiti test riproducendo gli scenari più diversi, contesti dove le simulazioni necessitano di fornire energia con potenze e frequenze differenti.

 

I nuovi convertitori si presentano al mercato in due macro versioni: monofase e trifase.

 

La prima, monofase UNIVAR, è stata concepita per fornire strumenti per l'adattamento e la prova di apparecchiature in differenti contesti operativi, garantendo flessibilità ed efficienza. Sono disponibili con una potenza nominale compresa in un range tra i 3kVA e i 12 kVA, possono essere forniti in configurazione rack o tower, essere alimentati con tensioni da 96V monofase ed erogare da 25V a 270V monofase, con frequenza regolabile da 45 a 400 Hz. Ideali per una loro integrazione con macchinari industriali perché evitano dispendiosi interventi per il loro adeguamento a reti elettriche con tensioni e frequenze tra loro diverse, risultano altresì eccellenti se utilizzati in laboratori di prova, ambienti dove la loro compattezza ne facilita l'alloggiamento e l'uso.

 

La seconda, trifase TRIVAR, si articola in tre tipologie diverse di convertitori:

TRIVARTT: (da 8kVA a 20kVA, ideali per applicazioni di bassa potenza, compatti, facilmente trasportabili, offrono una grande versatilità e la capacità di gestire tensioni da 45V a 460V e frequenze in uscita comprese tra 45 Hz e 400 Hz);
TRIVARXT: (da 15kVA a 50kVA, adatti ad alimentare macchinari di dimensioni medie, erogano corrente da 40A a 72A e frequenze in uscita da 45 Hz a 400Hz);
TRIVARXTG: (da 30kVA a 50kVA, realizzati in carpenterie industriali robuste e dotati di trasformatore interno, sono in grado di fornire tutta la potenza disponibile anche a tensioni più basse).

 

Di assoluta rilevanza il fatto che la nuova gamma di convertitori della Linea RamBatt di DKC offre, allo scopo di garantirne un controllo efficiente e flessibile, funzionalità avanzate di monitoraggio e di gestione remota secondo caratteristiche e modalità differenziate in base al modello.
Nel caso di UNIVAR e di TRIVARTT il controllo da remoto avviene tramite porta DB15 per la selezione della tensione (variabile entro il range desiderato mediante un segnale esterno 0-10V) e della frequenza di uscita, nonché per l'accensione e lo spegnimento del dispositivo. Da evidenziare che la gestione dei parametri di uscita con software avviene attraverso la porta RS232. Per ciò che invece riguarda TRIVARXT e TRIVARXTG, l'impostazione diretta dei valori di tensione e di frequenza in uscita è resa possibile utilizzando una varietà di ingressi analogico-digitali, mentre opzioni avanzate di gestione remota sono consentite attraverso connessione USB con protocollo proprietario, garantendo in questo modo una flessibilità superiore.

 

La nuova gamma di convertitori della Linea RamBatt di DKC può essere personalizzata con una selezione di accessori opzionali, disponibili su richiesta al momento dell'ordine, pensati per soddisfare specifiche esigenze operative. Tra essi ruote, utili per facilitare la movimentazione, switch USB, per consentire il collegamento da remoto di più dispositivi, facilitato con l'accesso tramite un unico punto di controllo e trasformatori, che tutti i convertitori possono integrare per adattarsi perfettamente alle diverse esigenze di installazione. Infine, DKC offre l'opportunità di "tropicalizzare" i convertitori, cioè di fornirli con schede elettroniche trattate con una lacca speciale che forma uno strato protettivo superficiale, in maniera tale da garantirne un corretto funzionamento anche in ambienti ad alta umidità e/o con elevata concentrazione salina nell'aria o in presenza di olii o trucioli ferrosi.

 

DKC, secondo una logica che vede il puntuale supporto tecnico come la condizione indispensabile per assicurare la massima soddisfazione dei clienti, dispensa informative aggiuntive per un utilizzo ideale dei suoi convertitori di tensione e di frequenza della Linea RamBatt. L'azienda consiglia, per stabilire un loro adeguato dimensionamento e per assicurarne un uso in totale sicurezza e a lunghissimo termine, una puntuale analisi a monte dei fattori legati al carico da alimentare. Tra gli elementi su cui porre attenzione ci sono i motori (possono generare significativi picchi di corrente all'avviamento e per questo può essere necessario equipaggiarli con un dispositivo soft starter) e le correnti di ritorno (nei casi in cui i motori delle macchine alimentate le inducano durante la fase di frenata queste possono provocare lo spegnimento improvviso del convertitore).

 

In tema di assistenza dedicata ai convertitori della Linea RamBatt, DKC mette a disposizione dei propri clienti il reparto DKC Service, dedicato al supporto tecnico e strutturato per garantire un servizio di eccellenza e la massima soddisfazione. DKC Service ne accompagna la messa in servizio con personale qualificato che si occupa della configurazione e dell'avviamento dei dispositivi, assicurando la loro piena operatività presso il sito di installazione e assicura forme di manutenzione preventiva attraverso controlli periodici effettuati sul posto finalizzati a monitorare lo stato delle apparecchiature e a sostituire parti soggette a usura, in maniera tale da prevenirne malfunzionamenti e prolungarne la vita.

 

Guarda la brochure




  © 2009/2024 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino, n.8 dell'11/02/2021 Powered by www.webarea.it