Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 22/05/2024 ore 10:28




pagina precedente

07 Marzo 2024
CAME fornisce al parcheggio "garage Europa" un innovativo nuovo impianto

Comunicazione CAME


MESTRE: IL PARCHEGGIO "GARAGE EUROPA" MASSIMIZZA EFFICIENZA E CONTINUITÀ DI SERVIZIO, E RIDUCE IL BISOGNO DI MANUTENZIONE GRAZIE A CAME E ZERO KM SERVICE


L'azienda trevigiana ha utilizzato un nuovo sistema molto performante e tecnologicamente avanzato per una soluzione a tutto tondo, personalizzata in base alle esigenze del gestore del parcheggio e dei clienti


A 10 minuti dal centro di Venezia, a Mestre, sorge uno dei principali parcheggi al coperto della terraferma, "Garage Europa", che può ospitare oltre 300 vetture disposte su sei piani sopraelevati.

 

Per i cittadini di Venezia e i tanti pendolari è un punto di riferimento e garanzia di sicurezza, comodità e semplicità di utilizzo: per questo, CAME, multinazionale Made in Italy leader a livello mondiale nel settore delle soluzioni integrate pensate per l'automazione, il controllo e la sicurezza di ambienti residenziali, pubblici e aziendali, ne ha rinnovato l'impianto con un nuovo sistema altamente innovativo, più performante e tecnologico, al fine di ridurre al massimo la manutenzione ordinaria e straordinaria.


L'azienda trevigiana ha seguito i lavori dalla fase progettuale alla messa a terra, mettendo a disposizione della struttura tutto il know-how del suo team "Progetto Spazi", realizzando un impianto, composto dal sistema SPK e dal software Lince, in grado di collegare tutti i sistemi di integrazione e gestione dei servizi: come la prenotazione da remoto, l'adozione di nuovi dispositivi di controllo dei varchi di accesso al sito nella massima sicurezza, le unità di entrata e uscita, le casse automatiche e manuali.

 

A questo si aggiungono le telecamere per la lettura delle targhe, i posti esterni citofonici con lettore badge per abbonati e pedoni, il QR Code, il sistema interfonico integrato, la segnaletica di comunicazione dei posti liberi.


Fiore all'occhiello di CAME SPK è Zero KM Service, l'esclusivo sistema di gestione del servizio di manutenzione, che si basa su un nuovo design hardware progettato con componenti interni modulari e facilmente intercambiabili, che possono essere sostituiti in maniera rapida e autonoma anche da parte del personale del parcheggio.

 

Uno smart software rivoluzionario che informa e guida lo staff in tempo reale, garantendo autonomia durante gli interventi sia preventivi che correttivi, e che guida gli operatori nella riconfigurazione e ripristino dell'impianto in tempo reale.

 

Un impianto, quindi, in grado di gestire l'alto flusso di auto giornaliero degli utenti abituali e abbonati, ma anche di quelli occasionali, che possono così lasciare l'auto al sicuro e al coperto sulla terraferma, per poi raggiungere comodamente il centro di Venezia con i mezzi pubblici.


"Il team Progetto Spazi ha fornito a "Garage Europa" una soluzione su misura attraverso un sistema altamente tecnologico capace di garantire una continuità operativa senza precedenti e la migliore esperienza di utilizzo della struttura per gli utenti - commenta Paolo Marini, Direttore Generale di CAME Italia - La squadra ha saputo rispondere in maniera puntuale e precisa ai bisogni specifici di "Garage Europa" fornendo supporto, consulenza e l'esperienza ultra-cinquantennale di CAME: un approccio business-oriented che ci ha visto protagonisti anche in altri progetti come l'Ospedale Negrar a Verona e il complesso edilizio Aldo Moro dell'Università degli Studi di Torino".




  © 2009/2024 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino, n.8 dell'11/02/2021 Powered by www.webarea.it