Utilizziamo i cookie per abilitare e migliorare le funzionalita' del sito web, servire contenuti per voi piu' pertinenti. E' possibile rivedere la nostra privacy policy cliccando qui e la nostra cookie policy cliccando qui.
Se chiudi questo avviso, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per modificare le impostazioni dei cookies clicca qui



ultimo aggiornamento 23/07/2024 ore 00:02




pagina precedente

10 Luglio 2024
MITSUBISHI sostiene la fondazione Falcone per promuovere la cultura della legalità

scarica foto

Comunicazione MITSUBISHI Electric 


Mitsubishi Electric sostiene la Fondazione Falcone per promuovere la cultura della legalità


Tra gli impegni che hanno priorità assoluta per Mitsubishi Electric, oltre alla protezione dell'ambiente con l'impiego di tecnologie d'avanguardia, c'è la responsabilità nei confronti delle società in cui l'azienda opera.

 

Un impegno che si articola tramite iniziative in diversi ambiti: dallo sport, alla tutela del patrimonio culturale, dall'arte, all'inclusione e alla formazione.

È con questo spirito che l'azienda giapponese ha deciso di sostenere la Fondazione Falcone e in particolare la realizzazione del Museo del presente, dedicato a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e a tutte le vittime di mafia.

 

Costituita a Palermo il 10 dicembre 1992, la Fondazione si impegna nel promuovere, attraverso attività di studio e di ricerca, la cultura della legalità e della giustizia nella società e in particolare nelle nuove generazioni.

A Palermo, nel cuore della città vecchia, a pochi metri dai luoghi di nascita dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, il Comune di Palermo e la Città Metropolitana di Palermo hanno messo a disposizione Palazzo Jung, in cui a maggio è stato inaugurato il Museo del Presente. Una realtà, prima in Europa, che vuole raccontare l'impegno di ciascuno dei protagonisti della lotta alle mafie, mettendolo in relazioni con i fatti storici del periodo in cui hanno vissuto, e sottolineando come, allora come ora, per battere gli interessi delle mafie occorra da parte della comunità e del singolo passione, impegno e cultura.

 

Il museo prevede una biblioteca con una selezione di titoli di discipline diverse, ma il cui cardine sarà la lotta alle mafie, uno spazio espositivo, la Galleria del Presente, in cui si potrà osservare, visitare e comprendere le diverse tappe della reazione popolare e istituzionale contro Cosa Nostra, e un ampio giardino.

Mitsubishi Electric ha sostenuto il progetto sia tramite una donazione, sia tramite la climatizzazione dell'edificio, in linea con il progetto "Mitsubishi Electric climatizza l'arte", che ha visto l'azienda impegnata nella realizzazione o nell'ammodernamento degli impianti di climatizzazione di importanti musei nazionali con il duplice obiettivo di favorire la fruizione del patrimonio artistico e promuovere la cultura museale in Italia e di contribuire alla corretta conservazione delle opere d'arte.

 

"In Mitsubishi Electric condividiamo i valori che Fondazione Falcone promuove: legalità e giustizia, pilastri della nostra democrazia, ma anche protezione della memoria storica come fondamento per comprendere il presente e immaginare il futuro, contribuendo a renderlo più equo. Per questo siamo orgogliosi di sostenerla in questa importante iniziativa. L'inaugurazione del Museo offre inoltre un'opportunità preziosa per avvicinare le persone, in particolare i giovani, all'arte, al design e alla cultura, dimensioni che arricchiscono la vita degli individui e della società. Da sempre in Mitsubishi Electric sosteniamo eventi e manifestazioni nel mondo dell'arte, poiché riteniamo che essa sia fondamentale nella formazione e nella crescita dell'uomo e che ispiri concetti positivi, di inclusione e sostenibilità", dichiara Mario Poltronieri, Presidente della Filiale italiana di Mitsubishi Electric.

 

La realizzazione dell'impianto è stata resa possibile grazie alla preziosa e paziente collaborazione dei nostri partner locali: "Grippi Impianti" - nelle persone di Antonello e Gabriele Grippi, "Airtec Rappresentanze" - nelle persone di Andrea Ribaudo e Alessandro Brancato - e arch&tech - nelle persone dell'ing. Fabrizio Anzaldi e ing. Pietro Li Castri

 

Il Museo è parte della Fondazione Falcone, con Maria Falcone Presidente e Vincenzo Di Fresco consigliere di riferimento e a capo del progetto curato da Alessandro de Lisi.

 


Per saperne di pił su MITSUBISHI ELECTRIC

facebookyoutube


  © 2009/2024 MERCATO TOTALE - P.I. 09395420012 Home Page | Contattaci | Newsletter | Privacy policy | Cookie policy   
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino, n.8 dell'11/02/2021 Powered by www.webarea.it